Download

Programma

Logo - Versione orizzontale

Logo - Versione verticale

Logo - Versione orizzontale negativa

Logo - Versione verticale negativa

 

Mezzogiorno Festival

Il primo ed unico Evento/Festival sul/del Mezzogiorno

Il Mezzogiorno Festival nasce con l’intento di promuovere gli incontri, la socializzazione, l’integrazione, il confronto e il dialogo tra le Regioni del Sud ed essere opportunità di sviluppo culturale ed economico per la collettività e per il territorio che lo ospita.

Esso si articola in un Programma multidisciplinare sviluppato in sei giornate di attività che mirano, in collaborazione con enti ed associazioni, all’approfondimento delle questioni legate allo Sviluppo del Mezzogiorno.

Nel dettaglio l’evento consiste in dei cicli di convegni, conferenze e tavole rotonde riguardanti varie tematiche che interessano il Mezzogiorno quali: infrastrutture e trasporti, turismo sostenibile, mercato del lavoro, sanità, politiche pubbliche, agricoltura, immigrazione, digitalizzazione e tanto altro.

Oltre alle attività di conference ci saranno spettacoli serali che abbracceranno lo stile e la cultura del Mezzogiorno. L’idea è di unire l’attività convegnistica ai momenti ludici/culturali per mostrare il carattere creativo tipico di un popolo in continuo fermento.

Il cuore del programma è l’analisi dello “status” attuale del Mezzogiorno e la proposta di nuovi piani di sostegno e sviluppo.

Il Mezzogiorno Festival ha una triplice fondamentale valenza:

Osservatorio del Mezzogiorno

Costituirsi come Osservatorio del Mezzogiorno al fine di fornire azioni concrete che possano contribuire allo sviluppo sostenibile e responsabile del Sud Italia.

Interazione e collaborazione

Favorire e valorizzare nuove forme di interazione e collaborazione tra le Regioni ed Istituzioni tutte del Mezzogiorno per il raggiungimento di obiettivi comuni.

Incontro e rilancio

Favorire l'incontro dei principali attori economici e sociali del Sud Italia per contribuire alla creazione di politiche di sviluppo tese a rilanciare la crescita del Mezzogiorno e, nello specifico, incentivare l’impiego di giovani lavoratori.

Punti di forza

– Alta professionalità e competenza dello staff: Il progetto nella sua fase d’ ideazione e attuazione può vantare la cooperazione di molteplici figure professionali dotate di comprovate capacità tecniche nei rispettivi settori di competenza.

– Prestigio dei relatori, ospiti e dei collaboratori esterni: Nel corso delle conferenze oggetto del Festival sono previsti un numero elevato di rilevanti esponenti: in ambito politico (quale ministri, vice ministri, sottosegretari, senatori, onorevoli, governatori, assessori regionali, sindaci, etc…), economico (quali sindacati, associazioni di categoria, ceo, agenzie governative, banche, direttori e dirigenti, etc…), accademici (come docenti universitari), sociali e mass-media.

– Strumento di Marketing territoriale: Il progetto risiede principalmente nel fatto che esso rappresenta un connubio tra marketing territoriale nel suo assetto più tradizionale e attività sociali.

– Interattività e cooperazione: l’intero Festival è incentrato sul concetto d’interattività e coinvolgimento. Le numerose attività proposte prevedono tutte una partecipazione attiva del pubblico. Le attività “frontali”, ovvero le conferenze, saranno organizzate sotto forma di tavola rotonda al fine di favorire lo scambio di saperi e buone pratiche tra addetti ai lavori provenienti da ambiti differenti.